lunedì 23 maggio 2011

Il gran premio di Spagna 2011

Come ci si aspettava il gran premio di Spagna si è svolto all'insegna del dominio Red Bull con Vettel che vince con merito. Solo Hamilton è riuscito ad arrivargli vicino senza però mai riuscire ad impensierirlo. Purtroppo le Ferrari hanno ancora deluso anche se stavolta almeno per una ventina di giri Alonso è riuscito a stare davanti a tutti. Poi c'è stato il cedimento e la debacle con l'arrivo al quinto posto a ben un giro dai primi.
Alonso si è preso un giro di distacco, c'è da fare qualche commento ulteriore? Complimenti!
La Ferrari ha avuto seri problemi con le gomme a mescola dura
"Gomme dure: la Ferrari è l'unica che non riesce a masticarle e tantomeno a digerirle..."
ed anche al pit-stop i meccanici Ferrari non sono più imbattibili come un tempo
"Un secondo più lenti anche al cambio gomme... così, giusto per stare in linea con le prestazioni della macchina..."
Se Alonso ha almeno ottenuto un risultato minimo
"Fernando incredibile quinto a bordo di un trattore da campi!"
lo stesso non si può dire di Massa
"Massa ha fatto la solita gara da tassista, quando guida sembra non sapere mai dove mette le ruote, nonostante non fosse doppiato fa passare Webber con una facilità umiliante, manco fosse il suo compagno di squadra, un testacoda da vero principiante, mi sta facendo venire l'ulcera..."
"Ma cosa fa Massa? Il pilota o sta cazzeggiando per la pista?"
"Massa oggi si passava pure col carrello della spesa!"
"Forse è meglio che Alonso sviluppi la macchina e lasciasse a Massa l'incarico di andare al supermercato con la 500!"
E considerando le prestazioni attuali della Ferrari ora diventano molto più chiare certe recenti strategie di mercato
Avete capito perché la Ford ha fatto causa sul nome F150? Con i risultati della Ferrari rischiava di non vendere nessun'altro pick-up!
Fonte: commenti agli articolo della Gazzetta dello Sport.

2 commenti:

Crick ha detto...

Spettacolare come al solito, un mio nuovo appuntamento fisso, l'articolo sulla Formula1

Pietro ha detto...

Sono tornato a dormire durante il GP, anche perché dopo c'era la tappa del Giro e la giornata di campionato: bisognava risparmiare le forze.

Pure io lo facevo a Need for Speed: mi facevo sorpassare per il gusto di risorpassarli dopo.

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...